Centro di documentazione archeologica

Immagine
Fortemente voluto dal Comune di Baragiano è un piccolo scrigno che custodisce la storia di questo piccoloangolo della Basilicata nel rispetto e la conoscenza delle proprie origini. Realizzato con la partecipazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Soprintendenza Archeologica della Basilicata, Regione Basilicata - Assessorato alla Cultura, C.S.R. Marmo Melandro - Leader II, in questa sede sono rappresentati contesti di vita antica nel quale sono allestiti vari momenti dell'età arcaica, resi possibili grazie alla comprensione dei dati scaturiti dalla ricerca archeologica che collocano Baragiano fra uno dei principali siti archeologici della Basilicata. I frutti della ricerca hanno permesso di ricostruire una casa del VI sec. a.c. con i suoi ambienti e gli oggetti in essa ritrovati. Fedelmente ricostruita la sepoltura di un guerriero di altissimo rango con il suo ricchissimo corredo dove spiccano un servizio da simposio pregevolissimo e una lekane di grandi dimensioni il tutto risalente al VI sec. a.c.. Sono inoltre presenti ceramiche di produzione locale dell'età arcaica. Il percorso è reso chiaro da pannelli esplicativi che rendono semplice capire anche l'ideologia funeraria, religiosa, sociale delle genti che hanno abitato questo luogo e scoprire nel piacere della ricerca la conoscenza delle proprie origini. E' possibile visionare libri e documentari che riguardano l'archeologia, da non perdere la visione di: La Basilicata nord- occidentale tra mito e archeologia film documentario che narra le trasformazioni che hanno caratterizzato Baragiano e la sezione nord - occidentale della Lucania in età antica, arricchito da sequenze create con grafica tridimensionale animata. Questo filmato ha partecipato alla 14^ Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto. L'afflusso dei visitatori ha premiato gli sforzi sostenuti per dotare Baragiano di una struttura che rendesse fruibile, permanentemente, anche in modo virtuale, il ricchissimo patrimonio archeologico di questo luogo. Affiancato al Centro di Documentazione sarà l'istituzione del Parco Archeologico del "Basileus".
Il centro è sito in Corso Garibaldi, l'ingresso è gratuito previa prenotazione chiamando allo 0971997071.